Coperture per terrazzi

Coperture per terrazzi

Coprire il terrazzo della propria casa significa riguadagnare uno spazio che non veniva usato per svolgere attività ricreative, soprattutto se il terrazzo è frequentato da bambini, oppure nessuna attività, nel senso che si possono piazzare due sdraio sul

E' un vero peccato lasciare abbandonato a se stesso uno spazio che se risistemato può dare delle soddisfazioni. Le coperture per terrazzi poi possono essere anche mobili, non è detto che si debbano realizzare coperture enormi, fisse con telai in acciaio, esistono anche pensiline, tettoie e pergolati larghi e lunghi quanto basta, ma semimobili, addirittura smontabili.

Naturalmente si può scegliere di realizzare una copertura completa addirittura di tegole e canali che raccolgono l'acqua di scolo, è utile, soprattutto se il terrazzo non è posizionato all'ultimo piano ma all'interno di un cortile. In questo caso, spesso il terrazzo è la meta di molti oggetti e liquidi provenienti dai piani superiori del palazzo, quindi la copertura deve essere strutturata in modo che non passi nulla. Se però si usano materiali in muratura, si otterrà sì una protezione sicura al cento per cento, ma si creerà anche una zona d'ombra costante che ci priva del calore e del sole quando ci sono. Questo si può evitare utilizzando lastre e pannelli in policarbonato nelle coperture per terrazzi. Il policarbonato infatti è un materiale molto resistente agli urti ed agli agenti atmosferici, è per questo che viene usato in molte applicazioni esterne, ma è anche un materiale trasparente che fa filtrare nella superficie sottostante fino all'80% della luce esterna. Il policarbonato è quindi l'ideale per realizzare coperture per terrazzi in cui si debbano coniugare la sicurezza massima dalla caduta di materiali e di liquidi ed la presenza del calore e della luce derivanti dal sole. Le lastre in policarbonato sono facili da trasportare e da montare e, nel caso del policarbonato alveolare, anche molto economiche. Il montaggio può essere fatto anche con il fai da te, l'esperto può e deve consigliare soprattutto nell'operazione chiusura delle lastre prima dell'alloggiamento negli arcarecci. E' importantissimo, infatti, garantire la sigillatura degli alveoli con dei rondelloni realizzati con materiali speciali e un nastro in alluminio traspirante, questa operazione non è facile da svolgere da soli. E' opportuno coinvolgere il personale del fornitore a cui ci si rivolge per l'acquisto, se non per un sopralluogo almeno fornendo le specifiche della copertura che si vuole realizzare.

logo
Via Affogalasino, 44 - 00148 Roma
tel.0665004113 - Fax 06-6539235